Seleziona una pagina

14457560_861357507298171_499756025320393996_nBANDO 2014 – L’obiettivo del progetto “Vid You“, sostenuto dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2014, è quello di conoscere le modalità con cui i giovani comunicano “con e sul corpo”, coinvolgendoli nell’esplorazione delle tematiche riguardanti lo stesso: come lo vedono con i loro occhi, come lo vestono e come a volte lo maltrattano e fingono di ignorarlo. L’associazione Gapp ha pensato di proporre ai giovani adolescenti uno spazio entro il quale esprimere il proprio pensiero, capire il proprio punto di vista utilizzando la modalità espressiva a loro più congeniale.

Insegnanti, educatori, allenatori e tutti coloro che quotidianamente hanno a che fare con gli adolescenti e le loro problematiche saranno coinvolti nel progetto come soggetti attivi. Vid You coinvolge e garantisce la collaborazione di psicologi, psicoterapeuti, tirocinanti dell’associazione ed un regista, che si occuperà delle riprese e del montaggio del cortometraggio finale.

L’Associazione Gapp è un’associazione che nasce dal desiderio di creare uno spazio di incontro tra il pensiero psicoanalitico e il sociale. È costituita prevalentemente da psicologi, psicoterapeuti, medici e psichiatri che operano da più di dieci anni nell’ambito della prevenzione e nella cura del disagio psicologico condividendo un approccio psicoanalitico aperto all’integrazione multidisciplinare con altre figure professionali, quali medici nutrizionisti, psichiatri ed educatori.
A partire dall’esperienza della pratica clinica e da interventi svolti in differenti ambiti di applicazione della psicologia è maturata l’idea di sviluppare in forma sistematica e organizzata specifici interventi di prevenzione, sensibilizzazione, ricerca e cura di quelle forme del disagio soggettivo tipiche dell’epoca contemporanea, e che interessano in particolare le giovani generazioni con disturbi quali bulimia, obesità, dipendenze, e altre forme di disagio sociale.

SITO – Associazione Gapp

FB – Centro Gapp

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di maggio 2016.