Seleziona una pagina

rispettiAMOci20150423_092547 copiaBANDO 2014 – rispettiAMOci – (per)corso educativo di sensibilizzazione e prevenzione di tutte le discriminazioni

Il progetto promuove una cultura di parità e dell’antidiscriminazione in ambito scolastico. Le azioni previste si svilupperanno nell’ambito della formazione e dell’educazione sia nei confronti degli studenti e delle studentesse delle scuole secondarie di I° grado sia nei confronti del personale scolastico delle scuole coinvolte (dirigenti scolastici, docenti e personale ATA), una per ogni centro zona della Provincia di Alessandria (Acqui Terme, Alessandria, Casale Monferrato, Novi Ligure, Ovada, Tortona, Valenza).
L’obiettivo è prevenire e contrastare episodi di discriminazione nel contesto scolastico, agiti e vissuti sia da giovani sia da adulti. La formazione del personale scolastico e degli operatori di associazioni ed enti partner del progetto intende orientare l’apprendimento in termini di capacity building, ovvero:
– conoscenza del fenomeno discriminatorio
– capacità di prevenzione/contrasto
– attitudine nell’approccio
Gli incontri educativi di sensibilizzazione con studenti e studentesse intendono innescare processi di riflessione e presa di coscienza del fenomeno discriminatorio, in un’ottica di moltiplicazione.
Il progetto è proposto dall’Associazione Tessere Le Identità, ideato in sinergia con la Rete territoriale contro le discriminazioni in Piemonte – Nodo provinciale di Alessandria della Rete regionale e nazionale antidiscriminazioni Unar, composto dalla Provincia di Alessandria e da associazioni ed enti quali AIAS Onlus, AISM Onlus, ALT 76, Associazione Comunità San Benedetto al Porto, Cambalache, Città di Alessandria, Consulta provinciale degli Studenti di Alessandria, Cooperativa Coompany &, Cooperativa SENAPE, CRI Comitato locale di Cassine, Centro GAPP, ICS Onlus, IDEA Onlus e UICI- AL Onlus Sezione di Alessandria.

rispettiAMOci20150423_094146 copia

Descrizione dell’Ente

Tessere Le Identità è un’Associazione di Promozione Sociale costituita da persone gay, lesbiche, etero, transgender/transessuali e bisessuali. Un luogo di confronto sull’identità di genere e l’orientamento sessuale, per superare l’isolamento e il disagio generati dalla discriminazione. Tra le attività proposte dall’associazione ci sono: sportello d’ascolto per le persone LGBTQI e i loro familiari; momenti aggregativi; cineforum, presentazione libri e mostre; progetti antidiscriminazione; iniziative e campagne di contrasto nei confronti dell’omofobia, della transfobia e di ogni forma di violenza psicologica in ogni ambito sociale; formazione, informazione e prevenzione nei vari contesti istituzionali (sanitario, scolastico, lavorativo, Pubblica Amministrazione); sostegno per il riconoscimento pubblico dei diritti delle coppie dello stesso sesso.

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di gennaio 2017.