Seleziona una pagina

14502708_1094765273892455_5747027848689148682_nBANDO 2014 – Le malattie croniche sono un ampio gruppo di malattie, che comprende le cardiopatie, l’ictus, il cancro, il diabete e le malattierespiratorie croniche, nonché i disturbi muscolo-scheletrici, i difetti della vista e dell’udito. In generale, sono malattie che hanno origine in età giovanile, ma che richiedono anche decenni prima di manifestarsi clinicamente. Dato il lungo decorso, richiedono un’assistenza a lungo termine, ma al contempo presentano opportunità di prevenzione e diagnosi precoce. Il sistema sanitario italiano è più concentrato sulle malattie acute, che richiedono un intervento rapido e puntuale. Per le patologie croniche serve invece un modello di intervento diverso, che sposti il focus e le risorse sul territorio, per evitare non solo che le persone si ammalino, ma anche che chi è già malato vada incontro a ricadute, aggravamenti e disabilità.

Il progetto “Prevenzione tra la gente” di Lilt, sostenuto dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2014, si propone di ridurre l’impatto sanitario e sociale delle malattie croniche, portando, attraverso il loro controllo, qualità e aspettative di vita a livelli accettabili e di promuovere, soprattutto nelle fasce di età più giovani, l’adozione di stili di vita sani, capaci di contrastare l’insorgenza di queste patologie facendo guadagnare così anni di vita in salute ai cittadini e rendendoli attivi ed informati sulla gestione della propria salute.

Nel momento attuale di crisi economica e sociale, il taglio delle spese da parte delle famiglie investe anche gli esami clinici e più in generale la spesa per la salute. L’obiettivo di Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – è di portare la sanità tra la gente facendo prevenzione ed offrendo servizi a due passi da casa mediante informazione e visite gratuite per patologie, quali alcune neoplasie, malattie cardiovascolari, ipertensione, diabete, malattie respiratorie croniche.

SITO – Lilt

FB – Lilt Sezione Alessandria

Le azioni di tutoraggio della Fondazione SociAL sul progetto si sono concluse nel mese di novembre 2017.