Seleziona una pagina

gapp_copertina

gapp

gapp3

 

                                                                              

[ezcol_2third]

Il progetto

Il progetto “Mind the gap: ascolto e cura del disagio giovanile”, realizzato dall’associazione Gapp, intende lavorare sul disagio giovanile attraverso, in primo luogo, l’informazione, e il coinvolgimento degli operatori sociali per trasmettere informazioni utili a intercettare giovani in difficoltà. Parallelamente l’intento è quello di svolgere attività di prevenzione/informazione presso scuole, centri di aggregazione, sportivi e presso i nuovi luoghi di ritrovo informale dei giovani. A questi aspetti si aggiunge l’attivazione di uno Spazio di ascolto e Laboratori per minori e genitori, al fine di fornire loro un supporto psicoterapico che per giovani e genitori in grave difficoltà economia (calcolata tramite il Modello Isee) è gratuita.

[/ezcol_2third] [ezcol_1third_end]

  Descrizione dell’Ente

 

L’associazione nasce dall’esperienza professionale di un gruppo multidisciplinare costituito da psicologi, psicoterapeuti, medici, psichiatri che collabora dal 2011 con la volontà di promuovere e intervenire rispetto a problematiche complesse legate al disagio contemporaneo (e che interessano in particolare le giovani generazioni con disturbi quali bulimia, obesità, dipendenze, etc.) consapevoli dell’importanza di intervenire a livello di prevenzione e di cura precoce.
[/ezcol_1third_end]