Seleziona una pagina

Layout 1Un laboratorio rivolto a giovani stranieri per orientarsi nel mondo del lavoro e negli aspetti della vita di tutti i giorni in Italia. Si chiama Life Skills e si tratta di un percorso gratuito articolato in 10 incontri di 2 ore ciascuno, organizzato dal Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria in collaborazione con l’APS Cambalache, che condurrà il percorso, tra il 23 marzo e il 10 aprile.

L’obiettivo è offrire ai cittadini stranieri alcuni strumenti semplici per orientarsi in modo autonomo sul territorio e comprendere i vari aspetti della cultura italiana, per rapportarsi al meglio con le persone e i servizi.

Tanti i temi che verranno toccati e approfonditi nelle ore di lezione: dal funzionamento dei servizi sanitari come la scelta del medico di base e l’accesso al pronto soccorso, alle principali pratiche della Questura; dalle forme di cittadinanza attiva, alle varie modalità di ricerca del lavoro come la presentazione di un curriculum vitae. E ancora, come funzionano i mezzi di trasporto e come si leggono gli orari; come funzionano i servizi bancari e postali, e quindi l’utilizzo del bancomat e del conto corrente e la gestione dei movimenti di denaro; l’accesso ai servizi anagrafici comunali e, infine, tutto ciò che riguarda l’affitto e le utenze domestiche.

Cambalache da anni si occupa di proporre un modello di inclusione efficace e ha sviluppato competenze specifiche nell’orientamento ai servizi sul territorio e in ambito lavorativo per il target specifico di rifugiati e richiedenti asilo. Expertise riconosciute anche a livello nazionale e internazionale, che trovano la loro applicazione in progetti complessi di formazione e inserimento professionale, primo fra tutti Bee My Job.

Nello specifico il laboratorio Life Skills prevede diversi approcci metodologici e l’utilizzo di una serie di strumenti innovativi e integrati come giochi, role play, musica, audio, video e contenuti testuali, al fine di garantire un coinvolgimento attivo della classe, con particolare attenzione alle soggettività che la compongono. Alternare la tipologia di esercizi consente di mantenere alta l’attenzione, così come l’utilizzo dei role play permette ai beneficiari di immedesimarsi nelle situazioni quotidiane da affrontare, facilitando l’apprendimento.

L’iniziativa è una delle azioni attivate nell’ambito del Protocollo “Volontariato e migranti”, attivato nel 2018 da Regione Piemonte con i 5 CSV piemontesi. All’interno del protocollo, il CSVAA ha svolto in questi anni diverse azioni: un’attività di mappatura delle realtà di volontariato “di e per migranti”, un’attività di consulenza e accompagnamento alle persone straniere che intendono costituire un’associazione di volontariato, una Campagna di promozione del Volontariato specificamente rivolta agli stranieri ed il supporto ad iniziative del Terzo Settore a favore dell’integrazione dei migranti, come appunto “Life Skills” .

Il laboratorio si terrà nell’aula di Cambalache, in via Santa Maria di Castello 30, Alessandra.

Per info e iscrizioni:

APS Cambalache, 0131.48.31.90, 351.09.01647

o CSVAA, al@csvastialessandria.it

Layout 1