Seleziona una pagina

13001157_10153454116720264_1877554266534561618_nPARTNER – Il Progetto”Teatro per crescere” dell’Associazione Teatrodistinto, finanziato dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2016, ha avviato laboratori settimanali per ragazzi dai 14 ai 19 anni che, con la guida di Daniel Gol, intraprenderanno un viaggio per incontrare gli altri e sé stessi attraverso il gioco del teatro.

Il teatro permette di scoprire i canali con cui possiamo comunicare e conoscere: attraverso la voce, il corpo, la parola, l’immaginazione e la creatività i giovani possono raccontarsi e giocare con le emozioni più forti. Lo spazio del Teatro di Valenza diventa un luogo in cui i limiti, i difetti e le paure sono una ricchezza, un punto di partenza. Uno spazio libero da qualsiasi giudizio dove le storie più silenziose, le sensazioni più scomode sono un bagaglio prezioso con cui mettersi in cammino.

Esercizi di gruppo, a coppie, singoli accompagnano il giovane alla ricerca della propria voce e della libertà di farla uscire, fuori dagli schemi e dai ruoli quotidiani. A partire dal 9 marzo si terranno 12 incontri al giovedì pomeriggio, dalle 17.00 alle 19.00, presso il Teatro Sociale di Valenza.

La partecipazione al laboratorio è gratuita, grazie al finanziamento della Fondazione SociAL e alla collaborazione con il Comune di Valenza e il Servizio Socio Assistenziale.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare l’Associazione Teatrodistinto al  338-8417382.

Per maggiori informazioni potete visulizzare qui la locadina.

Daniel Gol si avvicina al mondo del teatro all’età di 9 anni, frequentando il Centro Teatro Attivo di Milano, diretto da
Nicoletta Ramorino. Dopo il diploma in lingue, si trasferisce a Los Angeles, dove frequenta il corso di Arti Drammatiche al Santa Monica College, e successivamente l’istituto Lee Strasberg. Inizia a collaborare con la compagnia della poliedrica performer Rachel Rosenthal. Rientra in Europa e lavora con la compagnia di teatro fisico francese Theatre Diagonale .
Nel 2003 fonda, con Laura Marchegiani, l’Associazione Teatrodistinto, realizzando numerosi progetti di formazione all’interno di centri artistici e centri per disabili, case di detenzione e teatri stabili di produzione in Italia. Molto intensa l’attività di formazione all’interno delle scuole, dalle materne alle superiori, in provincia di Alessandria e Milano, con la realizzazione di progetti differenti e vari, che spaziano da un primo approccio all’emotività, all’approfondimento del conflitto, dalla realizzazione di spettacoli con tematiche scelte, alla sperimentazione di punti di contatto tra giovani e altre realtà ( anziani, adulti, disabili).
A partire dal 2006 produce spettacoli per giovani spettatori e famiglie, tra cui “La pecora nera”, “Kish Kush”, “Il gioco del lupo”, “Compagni di banco”, “Racconti d’amore in punta di piedi”, “La guastafeste”, ottenendo diversi premi a festival italiani ed internazionali. Gli spettacoli vengono programmati in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Belgio, Olanda, Inghilterra, Germania, Norvegia, Svezia, Finlandia, Polonia, Russia, Cina, Giappone, Korea, Iran, Stati Uniti.