Seleziona una pagina

foto duo Romiti grandeALESSANDRIA – La Stagione Internazionale di concerti sugli organi storici della provincia di Alessandria si conclude con due concerti in cui, come da lunga tradizione, si affiancheranno all’organo altri strumenti e voci.

Sabato 22 ottobre, alle ore 21, nella Sala Conferenze dell’Associazione Cultura e Sviluppo ad Alessandria, zona Orti, sarà di scena il duo Romiti, oboe ed organo.

“Tra le numerose novità che hanno contribuito a rinnovare il circuito e le locations dei nostri appuntamenti, – dice Letizia Romiti coordinatrice della Rassegna – il salone dell’Associazione Cultura e Sviluppo è una fra le più gradite, sia perché ci consente di aumentare i concerti nel capoluogo, sia perché è fra l’altro la sede della Fondazione SociAL che vogliamo calorosamente ringraziare per averci di nuovo sostenuto, insieme alle storiche Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Fondazione CRAL “.

Per l’occasione verrà impiegato un pregevole organo positivo costruito da Walter Chinaglia di Cermenate e si potranno ascoltare Sonate di Antonio Vivaldi, di Benedetto Marcello e di Giuseppe Sammartini inframezzati da altri brani per oboe e per organo solo.

Il programma completo dell’evento prevede:

B. Marcello: Sonata in re minore op.2 n. 11 (1686 – 1739) per oboe e basso continuo

H. Purcell: – March (1659 – 1695), Trumpet Tune, Sefauchi’s Farewell, A new scott Tune, A new irish Tune

A. Vivaldi: Sonata in fa maggiore Rv 52 (1678 – 1741) per oboe e basso continuo

C. Besozzi: Studio n° 8 in la maggiore – Moderato (1744 – 1792) dai 28 Studi per oboe solo

J.K. Kerll: Passacaglia (1627 – 1693)

G. Sammartini: Sonata in sol maggiore op. 13 n° 4 (1695 – 1750) per oboe e basso continuo