Seleziona una pagina

assertivitaPARTNER – Il progetto di Alta Formazione “Reti possibili”, ideato dall’Associazione Avulss di Alessandria con il supporto delle sezioni di Acqui Terme, Ovada e Valenza e finanziato dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2016, prosegue le giornate seminariali rivolte ai responsabili delle associazioni di volontariato di Alessandria. Il percorso formativo, di durata biennale, è aperto a tutte le associazioni dell’alessandrino, prevedendo due serie di moduli: l’una per responsabili e l’altra per volontari, finalizzate a sviluppare competenze nell’ambito della costruzione e gestione dei gruppi, nella mediazione dei conflitti, nelle tecniche di comunicazione, nella progettazione sociale così come nella prevenzione dello stress e nella costruzione della relazione di aiuto e di ascolto.

Dopo gli incontri sulle tecniche di team building e sulla progettazione sociale, la terza giornata formativa per responsabili è dedicata al tema della gestione e mediazione dei conflitti. Il volontario infatti si trova in una difficile posizione di cerniera tra il malato, i famigliari e gli operatori, foriera di tensioni che possono poi sfociare in conflitti tra le diverse parti. Chi ricopre un ruolo di responsabilità all’interno dell’associazione è chiamato a supportare il volontario, collaborando a una risoluzione costruttiva della dinamica conflittuale. A tal fine, è necessario disporre di chiavi di lettura della situazione e di specifiche strategie volte a individuare una soluzione soddisfacente per tutti.

Il modulo, che alternerà la lezione frontale alle esercitazioni pratiche, mira a fornire i partecipanti di strumenti di analisi e di tecniche di gestione dei conflitti, utilizzabili nei diversi contesti di intervento. Adottare un’ottica di rete anche nell’elaborazione di una controversia può ridurre il sovraccarico emotivo dei volontari e sostenerli nel loro prezioso lavoro di cura quotidiano.

L’incontro, a cura del dott. Augusto Monge Roffarello e della dott.ssa Alice Scavarda, si terrà sabato 24 febbraio presso la sede della Fondazione SociAL, in Piazza Fabrizio De André 76 ad Alessandria, dalle ore 9 alle ore 17.